//
you're reading...
carta stampata, Editoria

ORIGAMI, Le vespe nelle edicole

FullSizeRender

Si può approfondire un argomento in un foglio soltanto?

 

Dopo avere letto un po’ di numeri di Origami, il nuovo settimanale de La Stampa (attualmente al n. 12), sicuramente la risposta può essere: SI.

Origami affronta la pioggia di notizie giornaliere dei quotidiani e soprattutto del web, mettendo un sassolino nuovo ogni giovedì in edicola (o libreria). Nell’obiettivo di drenare il flusso, e di creare sedimenti, bacini d’approfondimento.

“Un solo foglio, le molte pieghe dell’attualità”

Questo il claim della rivista, che infatti si presenta in un unico foglio di carta spessa piegato fino a creare 16 pagine e mostrarsi come un A4 con sorpresa.

Cesare Martinetti, ideatore e creatore di Origami su spunto del francese le 1 (diretto da (Eric Fottorino), punta tutto sul formato cartaceo (di edizioni digitali non ne esistono se non frammenti), sull’informazione “non free” dando valore ai contenuti di approfondimento che fornisce, in un origami di carta che di pregio sa realmente darne; pieno di storie, riferimenti, analisi e punti di vista anche non ordinari.

 

Già, perché le voci interrogate e scriventi sono autorevoli e autoriali, giornalisticamente squisite e soprattutto non sempre le solite firme, ma sempre e solo le competenze adatte all’argomento trattato.

Perché ogni settimana gli articoli, le pieghe, le infografiche, sono sempre e solo su un argomento. Così ci fermiamo e sappiamo di “leggere cosa stiamo leggendo”, senza perderci sempre troppo facilmente nell’onda del quotidiano.

 

Origami è una sorta di mela morsicata del giornalismo, un think different anche nella forma. Un nuovo senso del tatto e del leggere cartaceo. Una vespa tutt’altro che velenosa che si insedia nelle edicole ogni giovedì (per starci fino all’uscita successiva) per darci quelle 3-4 punture a ogni risvolto e svegliarci su argomenti che a volte diamo anche per “già saputi” o che non conosciamo poco o anche niente.

Senza ridondare senza strumentalizzare un’origami di visioni, fa un prodotto premium ad un prezzo non premium, fa dell’approfondimento e della specializzazione il suo motto, in un caleidoscopio che non perde mai di vista il suo punto focale.

Il contenuto. L’argomento.

Privo di pubblicità a volte può dar da pensare che, nel complesso, in direzione siano del tutto impazziti a far uscire questo settimanale. Ma l’idea vale, i contenuti di più. Perché quindi non ronzare nelle edicole e nelle librerie?


Riferimenti:

LA STAMPA: Torino celebra Origami e la capacità di scegliere

LA STAMPA: La nostra nuova scommessa: un “Origami” di carta da aprire come un gioco

LA STAMPA: In un foglio tutte le pieghe dell’attualità

ORIGAMI SITO UFFICIALE

 

 

 

 

 

Informazioni su Biscottone

I don't know how and what can I say about me... Surprise me! Aka - ladiesman7it - biscottone -

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Facebook

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Argomenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: